Stefania Rocca: l’attrice risponde agli attacchi della sorella

di Francesca Commenta

 

Litigano in continuazione, da sempre, e non sembrano intenzionate a far pace. Una delle due sorelle sembra più pacata, l’altra non le manda certo a dire e i panni sporchi li lavano comunque pubblicamente.  Se l’una sembra volersi allontanare, l’altra scappa in un eterno girotondo che non porta a nulla e, anzi, rischia di danneggiarle lavorativamente. E’ il caso delle Rocca, e se recentemente Silvia ha attaccato Stefania, tocca a lei ora rispondere. L’attrice è stata accusata di essere raccomandata, visto che all’epoca del suo esordio aveva una storia con Gabriele Salvatores, ma lei non è d’accordo sul fatto di essere stata aiutata e risponde per le rime.

A Vanity Fair ha, infatti, detto: “Ma quale raccomandata… con Silvia non siamo mai andate d’accordo, da bambine ci menavamo. Non sono una moralista, ho fatto anche un film nuda. No, non sono una raccomandata sono orgogliosa perché su 330 partecipanti e 6 posti femminili disponibili, hanno scelto me senza conoscermi. Eravamo un po’ dei maschiacci, con lei non siamo mai andate d’accordo, e qualche volta ci menavamo. Io le beccavo sempre, allora Francesca (la sorella più grande, ndr) prendeva le mie difese e menava Silvia. Siamo tutte uscite presto di casa… Ho sempre pensato di essere la più brutta delle tre, ero molto minuta”.

Tutto sommato, però, appare meno dura rispetto all’altra Rocca e preferisce che a parlare siano i suoi film e il suo talento sul grande schermo. Addirittura, trova anche il modo per fare un complimento alla ragazza: “Silvia è altissima, con due metri di gambe”. Di sicuro poi, conferma, non l’ha mai criticata per le scelte professionali o per i topless e che questa è solo una sorta di montatura: “No, le ho detto: hai fatto bene. Se fossi una moralista non avrei mai girato [email protected], dove mi si vede nuda…“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>