L’attrice Stefania Rocca, una raccomandata?

di Francesca Commenta

 

Non siamo noi a dirlo, per carità, ma addirittura la frecciatina arriva dalla sorella che conferma il vecchio detto “parenti serpenti”. Parliamo di Silvia Rocca che accusa la sorella Stefania, piuttosto ricercata dal cinema di avercela fatta, senza troppe trasgressioni, con un piccolo aiutino ed infatti conferma:  “Ha sfondato perché aveva una storia con il regista Gabriele Salvatores. Tutto qui“. Se lei è conosciuta come la parte sexy e senza troppi pudori della famiglia, per l’altra tutto sembra essere più semplice o ben più sobrio, ma ci sarebbe il trucchetto e Silvia lo ha raccontato durante una recente intervista su Libero.  Del resto non ha nulla da perdere, visto che le due non si parlano da tempo.

Silvia, infatti, continua dicendo: “Mi fa soffrire sempre, una volta mi ha detto che sembro un travestito di 50 anni!“. Se credete che sia solo invidia, comunque, vi sbagliate di grosso perchè ribatte: “Mi annoierei a morte a fare il suo lavoro: lei legge un copione già scritto, mentre io preferisco creare”. Ci terrebbe ad avere un nuovo rapporto con chi è cresciuto con lei, ma qualunque tentativo sembra non funzionare: “Per tutta risposta mi ha messo contro tutta la famiglia: ora neanche i miei genitori mi parlano. Lei vuole fare l’intellettuale…”.

Una rivalità che tra sorelle non ci si aspetterebbe, almeno non in modo così chiaro, ma Silvia si trova in un periodo difficile e di sicuro non le manda a dire ed, infatti, conferma: “Mi batto da sempre contro le raccomandate e le donne che, per arrivare al successo, si vendono. Guardi me, per esempio: vorrei lavorare di più, ma non riesco, perché non ho uno sponsor o qualcuno che mi segnali…”. Chissà se arriverà una replica da parte di Stefania, ma lei di solito preferisce far parlare il suo lavoro e la battaglia è pronta a continuare. In realtà Silvia ha fatto sempre parlare di sè e questa occasione, vera o meno, è comunque perfetta per accendere i riflettori su di lei, anche se magari le sue affermazioni possono essere vere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>