Anne Hathaway, irriconoscibile sul set di Les Miserables

di Francesca Commenta

 

Abituati a vederla bellissima e con una chioma fluente e scura, adesso si rimane senza parole nel notarla con i capelli cortissimi e il viso scavato. Per fortuna Anne Hathaway non è malata, ma sta lavorando alla preparazione del film musicale “Les Miserables” e veste i panni della sfortunata Fantine. Bravissima e perfettamente calata nel ruolo ha, infatti, commentato: “Sono soddisfatta della mia nuova immagine, quando mi guardo sono contenta, l’ho fatto per un film e mi piaccio con i capelli corti”. Ad intervistarla per parlare della pellicola ci ha pensato “Vulture” e lei ha raccontato di non aver avuto alcun problema a rispettare le esigenze di copione.

Certo dover tagliare i propri ricci è una scelta coraggiosa e lei si è prestata subito per poter somigliare il più possibile a quella fragile e forte donna che ha combattuto contro la miseria e povertà perdendo la sua battaglia.E’ commuovente pensare che quella stessa parte è stata interpretata da sua mamma da quando era ragazzina, quindi per lei c’è un legame familiare in tutto questo.

Anna ha detto del resto che “tutt’ora è in tour nazionale con il ruolo di Fantine, quindi è stato un ruolo molto importante nella mia infanzia”. Nel lungometraggio Anne ha anche dovuto affrontare la prova del canto e non ha nascosto di essere stata in ansia all’inizio per questo, soprattutto quando ha dovuto intonare il leggendario brano di Fantine “I dreamed a dream”. A tal proposito ha commentato dicendo: “Ne abbiamo discusso già da prima che entrassi nel film”. E’ stata comunque incoraggiata dal regista, Tom Hooper, che le ha detto di pensare alla canzone “come se non fosse mai stata cantata e non l’avesse mai sentita prima”. Dalle prime immagini sembra che sia riuscita alla grande ad interpretare il ruolo, ma non vediamo l’ora di poterlo constatare sul grande schermo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>