Marilyn Monroe, rivelazioni incredibili: ha avuto amori omosessuali?

di Francesca Commenta

 

Non c’è pace per la bella e sfortunata Marilyn Monroe che, nonostante sia morta da tanto ormai, continua ad essere al centro dell’attenzione.Fra pochissimo si ricorderà addirittura il cinquantesimo anniversario della sua morte, ma il suo mito rimane impresso nella mente di adulti e giovanissimo, come nessuno è riuscito a fare fino ad oggi. Addirittura la diva, adesso balza ancora agli onori della cronaca per avere avuto dei presunti amori omosessuali. Lei che è morta il 5 agosto 1962 e rappresentava il sogno proibito di molte donne, a quanto pare lo era pure delle donne, così rivela un nuovo libro.

Nel testo viene riportato che avrebbe avuto una relazione omosessuale con una 16enne. Lo conferma lo  scrittore newyorkese Tony Jerris, tra le pagine di  “Marilyn Monroe: Il mio piccolo segreto raccontato da Jane Lawrence”. Quest’ultima avrebbe vissuto un amore saffico con la star. Lo stesso autore ha confermato al sito Radar Online, che il loro incontro avvenne addirittura quando la piccola aveva appena comopiuto i 12 anni.

Sono subito diventate amiche dopo aver condiviso l’esperienza dell’orfanotrofio e aver scoperto di avere vissuto un passato molto simile.Jane ha sempre lottato con la sua sessualità, e ne ha parlato spesso con la diva. Lei le diceva sempre: qualunque siano le tue preferenze, questo non conta, l’amore è amore

Quel che conta è che il libro di Lawrence è piuttosto reale e si leggono particolari che sembrano essere molto reali:

Il mio cuore batteva all’impazzata mentre mi baciava le cosce, poi si è chinata su di me e mi ha baciata lentamente e molto dolcemente, e dal soggiorno ci siamo spostate in camera da letto.

Sembra, però, che per la Monroe non sia stato l’unico caso e che abbia avuto incontri dello stesso tenore addirittura con Elizabeth Taylor, Marlene Dietrich, Barbara Stanwyck e Joan Crawford. Del resto confermano tutti che fosse un vero spirito libero e una persona aperte. Con la giovane sono rimaste molto amiche e poco prima della morte dell’attrice, Jane la invitò a Coronado, vicino a San Diego, preoccupata dalla spirale di alcool e droghe nella quale si era infilata. Marilyn non volle sentire ragioni e pochi giorni dopo fu trovata morta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>