Pirati dei Caraibi 5: per Johnny Depp un cachet record

di isayblog4 Commenta

 

Per Johnny Depp il lavoro viene prima di tutto, ancora di più adesso che il suo matrimonio con Vanessa Paradis è definitivamente naufragato. E’ il momento di sfruttare l’attimo e di impegnarsi maggiormente al cinema. Lo fa con Pirati dei caraibi 5 e le sue fatiche sono premiate da un cachet da record. Nella nuova pellicola legata alla saga il protagonista è come sempre il mare, ma lui sa farsi notare interpretando magistralmente il suo personaggio. Per la star di Hollywood, quindi, sembra essere arrivata la consacrazione ed è tra gli attori più pagati del mondo.

Quanto guadagnerà questa volta Johnny Depp? Si parla di circa 60 milioni di sterline, come ha anticipato il quotidiano inglese “The Sun”. Depp non avrà problemi dunque riguardo all’eventuale somma da versare all’ex compagna che da anni le è stata accanto. Con lei ha convissuto per ben 14 anni e insieme hanno avuto due figli.

Una fonte vicina all’attore, tra l’altro, ha riferito che Johnny Depp non accetta più qualunque film gli propongano. Del resto, può permettersi di prendere il meglio e non vuole danneggiare la sua immagine con una sovraesposizione. Un pò come è successo in passato a John Travolta e Nicolas Cage. Del resto il film gli regala tanto incasso da potersi permettere un futuro tranquillo. Sui ruoli da accettare può fare una selezione e badare alla qualità e non solo alla cifra dell’ingaggio. Averlo nel cast, d’altro canto, è una garanzia di successo, visto che ha un seguito di pubblico molto vasto di tutte le età. Per quanto riguarda, invece, I Pirati dei Caraibi, da anni tengono alta la curiosità degli spettatori e ogni nuovo film è un successo, quindi, perché non continuare su questa linea? Per Johnny è il momento di lavorare duramente e continuare a raccogliere i frutti di tanto talento e bellezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>