Rupert Sanders e Liberty Ross ancora insieme?

di isayblog4 Commenta

 

Lui ha mostrato recentemente la fede al dito, lei no. Lui appare sorridente e sereno, lei un pò imbarazzata. Del resto è comprensibile perché Liberty Ross è stata tradita dal marito Rupert Sanders, con la giovane attrice Kristen Stewart. La notizia e le foto hanno fatto il giro del mondo e la protagonista di Biancaneve e il cacciatore, lungometraggio da lui diretto ha perso anche il fidanzato Robert Pattinson. Liberty, invece, ha detto subito di voler provare a ricucire il rapporto per il bene dei bambini, ma i due ci stanno riuscendo davvero?

I fotografi hanno paparazzato Rupert Sanders nei giorni scorsi e dal  sito americano specializzato in gossip “Tmz” si nota il suo anello al dito e un sorriso gioioso. La fede è sempre in primo piano, come a ribadire che non accadrà più. Ha perso la testa per la ventenne Kristen ed entrambi hanno creato un vero e proprio caso.

La Ross non ha certo vissuto un momento felice, ma di sicuro non voleva perdere tutto quello che hanno costruito insieme. E’ chiaro che non è facile trovarsi di fronte immagini inequivocabili, ma la presunta serenità di lui potrebbe dimostrare che il terremoto è passato. Ad avere la peggio, invece, è stata la Stewart che al momento è inconsolabile, ma il bel protagonista di Twilight non è comunque al suo fianco. Sanders aveva dichiarato subito dopo il tradimento, di essere disposto a fare qualsiasi cosa per farsi perdonare dalla compagna di vita e madre dei suoi due figli. Il regista pensava perfino a rinunciare alla possibilità di dirigere il sequel di “Biancaneve e il Cacciatore” per evitare possibili incontri con Kristen Stewart. Se il perdono della Ross è ufficiale, però, non è ancora chiaro, sarà il tempo a svelarcelo con o senza l’aiuto dei paparazzi. Non ci resta che osservare l’evolversi della vicenda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>