Vanessa Incontrada: cinema, tv e un sorriso che conquista

di Francesca Commenta

 

E’ sempre bellissima Vanessa Incontrada, che ormai vediamo sempre meno spesso sul piccolo e grande schermo da quando è diventata mamma. Oggi l’attrice e showgirl, vive a Follonica, dove riesce a trovare pace, quando non desidera star troppo sotto i riflettori del mondo dorato e crudele dello spettacolo. Se lavora si sposta, altrimenti pensa solo alla sua vita da donna normale. Per ora non si sta dedicando al cinema come ha fatto qualche anno fa, ma nel suo prossimo futuro gli impegni sembrano essere “Benvenuti a tavola” su Canale 5, “Caruso, la voce dell’amore” sulla Rai, “Mi rifaccio vivo” la commedia di Sergio Rubini. Per l’occasione è stata intervistata dal settimanale A, dove si è raccontata a tutto tondo. Ha parlato di come è cambiata con la maternità, ma anche di tradimenti e cambiamenti di vita passando per la sua fragilità comune a molte persone.

Durante le domande dei giornalisti del magazine ha detto che è molto brava a capire in tempo la persona che ha davanti e, quindi, di agire di conseguenza. Questo, però, non cambia il fatto che è molto insicura e che, alla fine, adora stare da sola. Al massimo, sta bene solo con le persone di cui si fida, perché può mostrarsi per quello che è. Follonica, in questo senso, è una meta ideale:  “perché mi piace staccare dal lavoro e anche dalla gente del mio lavoro. Ho bisogno di altri mondi. Tutti i miei amici sono lì, è uno stile di vita che non ha condizionato il lavoro. Amo la bicicletta o andare a piedi. Tutti mi conoscono, mi proteggono.Ora mi arrivano tante proposte cinematografiche e di fiction, tanti copioni, non so perché. Allora penso: la grande tv l’ho già avuta, anche se è una mia paura, credo che non sarò dimenticata”.

Al primo posto, però, c’è il figlio Isal per il quale non limita parole d’amore: “Mi ha tolto impulsività, ma la mia vita non è cambiata. Morirei per lui, ma non sacrificherei la mia vita per mio figlio. Rinunciare ai miei sogni, ai miei hobby, a ciò che mi riempie, non lo posso fare perché so che quello darà la serenità e il benessere a mio figlio.Detesto chi non sa perdonare. Tutti possono sbagliare. Forse in certi momenti della mia vita lo perdonerei, in altri no”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>