Reality, il film di Garrone al cinema il 28 settembre

di Francesca 1

 

Ancora pochissima attesa, visto che uscirà il prossimo 28 settembre il nuovo film di Matteo Garrone. Si intitola Reality e c’è grande attesa intorno alla pellicola. Si tratta di una co-produzione italo-francese,  realizzata da Archimede-Fandango, Le Pacte-Garance Capital, insieme a Rai Cinema. Il cast è d’eccezione e non mancano Aniello Arena, Loredana Simioli, Nando Paone, Nunzia Schiano, Nello Iorio, Giuseppina Cervizzi, Rosaria D’Urso, Graziella Marina, Raffaele Ferrante e Carlo Del Sorbo.

Che cosa ha di speciale Reality? Innanzitutto è il primo e l’unico  film italiano in concorso e vincitore del Grand Prix della Giuria all’ultimo festival di Cannes e la trama potrebbe essere davvero molto gradita al pubblico. Si racconta, quindi, della  grottesca storia di Luciano (Aniello Arena), squattrinato pescivendolo napoletano. Quest’ultimo ha una notevole qualità: è particolarmente simpatico e il suo sorriso è travolgente.

Il protagonista, quindi, è solito intrattenere clienti e familiari con esilaranti gag. Una dote che viene fatta notare come una grande qualità e, allora, decide di partecipare ad un programma televisivo ed entrare al “Grande Fratello” e da quel momento la sua percezione della realtà cambierà del tutto. La realtà, insomma, nel film è una metafora per mostrare esattamente come i tempi cambiano e ci troviamo in una fase, in cui il mondo dello spettacolo ci conquista a tal punto da snaturare il nostro essere. Una analisi interessante di quello che siamo e di come ci trasformiamo seguendo i modelli del piccolo schermo, giusti o sbagliati che siano. Ecco perché può apparire come una pellicola molto gradevole ai giovanissimi che potrebbero ritrovarsi nella storia e a chi, invece, adora indagare, scoprire angoli di realtà attraverso un lungometraggio. Una grande impegno per Matteo Garrone e per gli attori interessati da Reality, che hanno dato prova di grande recitazione e che adesso attendono, il meritato riscontro. Pochissimo tempo, quindi, e poi reality sarà in tutte le sale italiane.

Commenti (1)

  1. Attendiamo tutti di vedere Reality di Garrone avendo molti di noi partecipato alla sua realizzazione, sia pure minimamente, come comparse o figuranti. Mi rattrista, però, il pensiero di non incontrare il pur bravo Marco Onorato, personaggio squisitamente signorile.
    giulio da Napoli detto gilbtg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>