Angela Finocchiaro nel film Ci Vuole un gran fisico

di Francesca Commenta

 

Bravissima come sempre e con quelle espressioni del viso uniche e irresistibili. Angela Finocchiaro, torna a farsi apprezzare con il film “Ci vuole un gran fisico” che esce nelle sale il 7 marzo e che punta anche su una giovane attrice: la finalista di X Factor 2012 Antonella Lo Coco. Nel cast anche Giovanni Storti e Raoul Cremona. A dirigere la pellicola ci ha pensato Sophie Chiarello, per una trama  molto interessante.

In Ci vuole un gran fisico, si punta l’attenzione sulle 50enni di oggi che hanno mille impegni ma continuano in modo fiero ad andare avanti. Hanno ex mariti e sono mamme con figli adolescenti. Hanno un lavoro e fanno tanti sacrifici e, del resto, l’età avanza. La paura di invecchiare è dietro l’angolo, ma sanno che non possono arrendersi.

La Finocchiaro intervista proprio a pochi giorni dall’uscita del film ha detto a tal proposito:

Ma perché gli uomini invecchiando diventano autorevoli e noi donne babbione? Io a 20 anni pensavo che dopo i 40 ci fosse il nulla. Oggi ne ho 57. Come disse Sharon Stone, tra 5 anni mi cadrà il sedere, speriamo che il cervello rimanga al suo posto. Da settembre a gennaio sarò in scena con Maria Amelia Monti in un nuovo testo scritto e diretto da Cristina Comencini. Il titolo ancora non c’è, ma tra dramma e umorismo racconteremo la visione di due donne opposte tra loro, una chiusa in sé stessa e l’altra reduce da una notte con un 30enne.

Nella pellicola si parla di Enza con una figlia adolescente e speranzosa di non diventare vecchia troppo presto. La ragazza in questione, invece, è Antonella Lo Coco, che nel film canta due brani del suo primo album “Geisha”, in uscita il 19 marzo. Non le manca nemmeno un ex marito scroccone (Elio), un’arzilla mamma pensionata, un nuovo spasimante e il terrore di perdere il suo impiego. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>