Gerald Butler, l’attore più sexy è un latin lover incallito

di Francesca Commenta

Essere un latin lover può essere divertente, soprattutto da giovanissimi e se non si è una celebrità. Fino a quando non si esagera. Il rischio, altrimenti, è di annoiarle le donne piuttosto che conquistarle e piano piano perderle. Gerald Butler, è un incallito dongiovanni che non sembra tra l’altro conoscere le regole del savoir faire, almeno secondo quello che racconta ai giornali. Un galantuomo non mostra di esserlo, visto che confessa di essere il tipo da sesso selvaggio e poi pronto a sparire al secondo incontro.

In più, non tiene nemmeno per sé i particolari. In passato ad esempio, ha raccontato di conoscere conoscere molto bene “in intimità” Brandi Glanville (protagonista del reality “Real Housewives”), poi ha smetito tutto e ritrattato di nuovo. Di fronte alle accuse du aver esagerato ha detto:  Non sapevo fosse famosa“. Non sarà stata certo felice di sapere tutto questo la sua attuale fidanzata, la modella Madalina Ghenea.

Quando si è accorto però che la sua popolarità anche come professionista, rischiava di essere annebbianta da dichiarazioni di dubbio gusto ed un comportamento non certo apprezzato ha cercato di rimediare. Si è lasciato dunque intervistare durante il talk The Howard Stern Show e ha detto: Ho chiesto ad un paparazzo: ‘chi è Brandi Glanville?’ perché non sapevo il suo cognome, non sapevo che fosse una celebrity e non sapevo che sarebbe ‘fottutamente’ andata a dirlo alla gente”. Una scusa deboluccia, ma almeno l’ha data. Famoso per una serie di film, anche a sfondo sentimentale, ha moltissime fan che si sono fatte dell’attore e produttore cinematografico una immagine ben diversa, da quella che ha mostrato adesso. Chi è veramente Gerard Butler? E’ il sorridente e bellissimo uomo che sembra avere un’aria tranquilla o, invece, è proprio come ha detto un tipo senza troppi scrupoli che non resiste alla bellezza delle donne? Lo scopriremo solo seguendolo. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>