Alla ricerca di Nemo, arriva il sequel

di Francesca Commenta

 

La notizia è di quelle che fanno balzare dalla sedia, ma non scaldate troppo l’animo, per vedere finalmente il sequel di “Alla ricerca di Nemo”, abbiamo ancora parecchio da aspettare. Non è stato nemmeno annunciato quando arriverà in Italia. Il cartoon della Pixar che nel 2003 ha registrato un incredibile successo è pronto a tornare proponendo una nuova avventura. Il secondo capitolo del cartone dedicato al simpatico e sprovveduto pesce pagliaccio, si intitolerà Finding Dory” (Alla ricerca di Dory) e uscirà nelle sale americane nel 2015. Insomma, per ora di saperne di più non se ne parla, ma basta già la novità a rallegrarci. 

In realtà, dalla casa di produzione nessuna dichiarazione, ma l’annuncio ufficiale è stato fatto da  Ellen DeGeneres, doppiatrice della pesciolina Dora nella versione originale e fan di questo film, tanto da esserne entusiasta di averne fatto parte. Per la precisione, era stata lei stessa a richiedere di poter far parte del cast nel seguito delle avventure del piccolo Nemo e ce l’ha fatto.

A dodici anni dal primo capitolo, arriva dunque Finding Dory”. Ricordate la simpatica pesciolina blu, del tutto smemorata? Ecco, questa volta sarà lei a cacciarsi nei guai a quanto pare. La storia partirà da un anno dopo il primo racconto e ne vedremo delle belle, da quello che sembra. La stessa Ellen Degeneres, che nella versione originale prestava la voce a Dora è ansiosa di scoprire quanto sarà alto l’indice di gradimento del pubblico. La stessa ha annunciato al suo pubblico di aver aspettato che ne uscisse una seconda parte per molto tempo e per certe pellicole ben fatte e certi personaggi dei cartoni, non c’è età. Alla fine, è diventata una delle voci ufficiali della serie anche nel secondo capitolo ed ha detto pure: “So che quelli della Pixar erno molto impegnati nella creazione di Toy Story 16“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>