Riccardo Scamarcio e Sharon Stone insieme in un film

di Francesca Commenta

L’uno è rimasto stregato dall’altra e come potrebbe restare indifferente del resto? Riccardo Scamarcio si è lasciato affascinare dalla bellissima e più matura Sharon Stone. Stanno lavorando insieme ne Un ragazzo d’oro“, la storia di un giovane che perde la testa per una editrice sensuale. La location è Roma  e si tratta della nuova pellicola di Pupi Avati. Con loro pure Cristiana Capotondi. Grande intesa tra i due anche fuori dal set e il gossip è pronto ad esplodere.

Si dice che con Scamarcio e la Stone insieme, anche Valeria Golino sia preoccupata ed ha deciso di essere presente sul set, anche se fino a questo momento non è mai arrivata. Parliamo di un “giallo psicologico” in cui Scamarcio è un uomo instabile, un maniaco depressivo che fa il pubblicitario a Milano e torna a Roma in occasione della morte del padre scrittore. Lo stesso si è suicidato. Se fino a quel momento la sua donna è la Capotondi, l’incontro con la Stone cambierà le carte in tavola. entrambi si sono trovati molto bene a lavorare insieme e appaiono sempre sorridenti.

Riccardo Scamarcio, per l’occasione, ha detto:

E’ bello che un’attrice come lei abbia accettato di fare un film in Italia. Merito di Pupi Avati. Per me è una grande soddisfazione. Sharon è una grande attrice prima che una grande star: è molto simpatica e disponibile, con lei c’è stato un bell’incontro. 

Non si è fatto attendere nemmeno il commento della Stone che ha detto:

Sono molto contenta di essere qui e di fare questo film con i fratelli Avati e molto felice di lavorare con Riccardo. Amo molto Roma, ho passato l’estate con i miei figli in una campagna italiana.

Intanto si lavora a pieno ritmo e l’accoppiata sembra essere vincente, tanto che non è da escludersi che possano anche in futuro collaborare.
Photo Credit: Georges Biard su Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>