Jennifer Lawrence voleva diventare famosa già da piccola

di Francesca Commenta

Ha sempre saputo che quella era la sua strada e sin dalla tenera età, Jennifer Lawrence, cercava fama e notorietà perché sapeva di meritarla. Per sua fortuna ci è riuscita ed è andata molto oltre, tanto che in questi mesi è l’attrice più desiderata. Confessa che da ragazza sognava una vita normale, divisa tra la carriera di medico e quella di mamma e voleva vivere nel Kentucky. Tuttavia, sentiva dentro di sé che, alla fine, sarebbe diventata nota. Lo ha confessato di recente a Vogue che l’ha voluta per la sua copertina. Ha difficoltà anche a spiegarlo, ma sentiva che questo sarebbe accaduto a lei.

La Lawrence comunque non ha dato nulla per scontato ed ha molto studiato, tanto da aver vinto anche il premio Oscar quest’anno. A farla trionfare è stata la sua interpretazione per “Il lato positivo”. Ha raccontato, di fronte alle domande incalzanti dei giornalisti che, in effetti nulla faceva pensare che la sua vita avrebbe intrapreso simili percorsi, ma poi tutto è cambiato ed è andato secondo le sue più profonde speranze e sensazioni. A scuola non era un asso e spesso veniva messa in punizione, ma recitare non è mai stata una opzione. A 15 anni, dunque, ha deciso di mollare tutto e di dedicarsi a questo settore e nel 2006 si è trasferita a Santa Monica con la madre. Ha fatto dunque il suo esordio nella serie comica della Tbs “The Bill Engvall Show”ed ha già iniziato a farsi notare. 

Si è sentita dunque apprezzata perché finalmente la gente si accorgeva che qualcosa sapeva farla e anche bene e da quel momento è stato tutto in discesa. A questo punto anche i genitori che all’inizio erano titubanti, le hanno lasciato la strada libera ed hanno fatto bene, perché oggi Jennifer Lawrence è felice e famosa.

Photo Credit:Jenn Deering Davis su Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>