Un disastro di ragazza: il film con Amy Schumer, dal 17 settembre al cinema

di Pina Commenta

Nessun regista contemporaneo ha descritto la caotica esperienza umana prestando così tanta attenzione al suo lato umoristico come JUDD APATOW. Tutti i film di successo da lui diretti, come “Molto incinta e 40 anni vergine”, e da lui prodotti, come “Suxbad – Tre menti sopra il pelo” e “Le amiche della sposa”, hanno in comune uno sguardo onesto, divertito e inflessibile sulle complicazioni della crescita nel mondo moderno.

Apatow ha anche favorito l’ingresso nel cinema mainstream, di tutta una serie di nuove voci comiche, da Seth Rogen a Lena Dunham, e molti altri ancora,. Adesso, con il suo quinto lungometraggio da regista, Apatow ci propone nuovamente il ritratto di un personaggio indimenticabile che ha il volto di una nuova stella della commedia, in un film scritto e interpretato da AMY SCHUMER (della serie TV Inside Amy Schumer) nei panni di una donna che vive senza mai chiedere scusa, anche se a volte dovrebbe proprio farlo.

Insieme ad Apatow, la Schumer porta ora questo suo innegabile talento sul grande schermo con un lungometraggio che segna il suo esordio da protagonista sul grande schermo. Insieme, ci raccontano la mente e il cuore di “Un disastro di ragazza”.

Trailer italiano di Un disastro di ragazza


Sin da piccolissima, il padre di Amy (Schumer) che non si può certo considerare un’esempio di uomo (COLIN QUINN della serie Girls della HBO), le ha ripetuto che la monogamia non è affatto un concetto realistico. Cresciuta e divenuta redattrice in una rivista di grido, Amy vive secondo quel credo – pensando di godersi una vita disinibita e libera da soffocanti e noiosi obblighi affettivi – ma in realtà si ritrova presto intrappolata in un bel groviglio emotivo. Quando comincia ad innamorarsi del soggetto di un suo articolo, un affascinante medico sportivo di successo di nome Aaron Conners (BILL HADER di Uniti per sempre), Amy comincia a chiedersi se gli altri adulti, tra cui questo ragazzo al quale lei sembra piacere davvero, stiano tramando qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>