L’Immortale: il film più atteso dai fan di Gomorra la serie

di pask Commenta

Dalla serie tv al cinema con L'immortale. Il boss di Gomorra è pronto a tornare in azione.

L’imminente uscita del film dedicato a Ciro Di Marzio, personaggio amato della serie tv Gomorra, ha mandato in visibilio i fan della serie stessa. Marco D’amore, l’interprete del personaggio, ha fortemente voluto che si realizzasse.

Perché L’Immortale? I fan ricorderanno la scena in cui Genny Savastano ha sparato a Ciro durante la storia della serie tv. A quanto pare Ciro non è morto ed è pronto a tornare in battaglia, da qui probabilmente deriverà questo soprannome.

Trailer e data d’uscita

È lo stesso Marco D’Amore a fare sia da attore che da regista all’opera dedicata al personaggio. Dopo la presunta morte dello stesso, i fan della serie hanno espresso un certo disappunto dovuto al fatto che egli è stato uno dei personaggi di Gomorra più amati.

Ma l’idea comunque era balenata nella testa di Marco sin da prima che la scena fosse mandata in onda. Difatti nelle sue ultime dichiarazioni ha detto che è stata dura per lui mantenere il segreto con tutti, persino con gli attori della serie stessa, per scongiurare eventuali fallimenti del progetto.

Per fortuna, per i fan soprattutto, è tutto pronto per l’uscita nei cinema che dovrebbe debuttare Giovedì 5 Dicembre, praticamente fra 3 giorni. In collaborazione con Vision che ha rilasciato anche il trailer ufficiale, capiamo subito che il genere è un misto tra drammatico ed azione, proprio come la serie ci ha abituati.

La trama è stata spiegata sempre dal regista Marco D’amore che ha detto queste parole

Vedremo un tradimento. Si dice che “per crescere bisogna tradire il padre”. Noi abbiamo tradito perché, pur facendoci guidare dal linguaggio di “Gomorra”, siamo andati oltre. Nella serie non esistono flashback, mentre qui hanno uno spazio importante. Raccontiamo infatti anche la Napoli della fine degli Anni 80. Quando Ciro ha circa 9 anni e si muove in un contesto malavitoso più guascone, piratesco, direi quasi “romantico”, fatto di scelte sbagliate ma diverso da quello che troviamo nella serie. Qui prevale infatti il contrabbando di sigarette grazie al quale campavano 250 mila famiglie.

Quindi fan di Gomorra siete pronti a rivedere Ciro al cinema? Sarà l’unico film derivato dalla serie? Elaborare il lutto per la perdita di Ciro non è stato facile, speriamo che questo film farà da redenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>