Elio Germano in primo piano nel film Magnifica presenza

di Francesca Commenta

E’ il protagonista del nuovo film di Ferzan Ozpetek “Magnifica presenza” e con lui un cast da non sottovalutare. Elio Germano torna a farsi notare tra misteri e fantasmi insieme a Margherita Buy, Vittoria Puccini, Beppe Fiorello, Paola Minaccioni, Andrea Bosca, Claudia Potenza e Anna Proclemer. Si racconta di Pietro che desidera diventare un attore e quindi cerca la sua indipendenza prendendo casa da solo. Peccato che qui ci siano delle presenze misteriose.

In uscita il prossimo 16 marzo promette di incuriosire e conquistare il pubblico. Lo stesso regista ha commentato: “Magnifica presenza è Pietro che non a caso vorrebbe fare l’attore.  Pietro si muove nel mondo senza pregiudizi, si spaventa solo un attimo per le ombre che abitano la sua casa, poi prova persino nostalgia quando spariscono. Magnifiche presenze, naturalmente, sono anche gli attori della compagnia Apollonio, capaci di attraversare il tempo con occhi sgombri, hanno aspettato oltre settant’anni e intanto la Storia ha mutato tutto. In un tempo rarefatto, giocano assieme a Pietro con le figurine, non quelle dei calciatori che ci sembrava troppo scontato, ma quelle con personaggi del Risorgimento”.

Per lui arrivare a fine mese non è facile e allora sforna cornetti tutte le notti. In più è timido e riservato e questo non lo aiuta in un mondo di gente disposta a tutto pur di farsi avanti. A fargli davvero compagnia solo la cugina Maria, praticante in uno studio legale dalla vita sentimentale al limite della confusione. In questo modo decidono di dividere l’appartamento e il loro rapporto diventa intenso ma fatto di amore e odio.Ospiti non previsti e di sicuro non graditi però non mancano e il mistero si infittisce. Tante le ipotesi avanzate e all’inizio lo spavento si fa sentire, ma poi si crea quasi un legame che lo spettatore sente. Con loro Pietro condivide i propri problemi e segreti e trova dei nuovi insospettabili amici.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>