Nicol Kidman: tra cinema e servizi fotografici, dopo il grande spavento

di Francesca Commenta

 

La carriera di Nicole Kidman non ha conosciuto clamorosi flop, anche se più di un suo film non ha avuto l’esito previsto. Tuttavia, nella vita di una attrice dai grandi numeri e dal talento e bellezza di Nicole ci può stare e, ora, tra una pausa e l’altra dal set si concede anche un servizio fotografico. L’occasione, di fronte all’intervista di rito è perfetta per raccontare il piccolo dramma che ha vissuto qualche mese fa insieme al marito.

Quest’ultimo, l’artista country  Keith Urban ha subito un piccolo intervento alla gola e per alcuni giorni non ha potuto parlare. Quando piano piano ha cominciato a dire qualche parola per lei è stato un grande sollievo tanto che è scoppiata in un pianto liberatorio. Lui aveva un polipo alle corde vocali e l’evento è stato vissuto da entrambi come un incubo.

Lo ha detto a “W Magazine” dove posa fascinosa per la cover per un servizio fotografico notevole insieme con Clive Owen. Entrambi hanno recitato insieme in “Hemingway & Gellhorn” e durante la promozione del film, non smette di parlare di questo momento doloroso e successivamente della gioia per la salute del marito ritrovata. La Kidman commenta: “Dopo l’intervento a novembre i medici gli hanno consigliato di rimanere in silenzio il più a lungo possibile. Così per tre settimane non ho sentito la sua voce. E devo dire (scherza, ndr) che la casa era tranquilla”.  Questo però li ha rafforzati e continua dicendo: “Queste cose ti uniscono”. Bellissima come  Grace Kelly sulla copertina del magazine, appare poco sorridente ma serena: segno che la tempesta finalmente è passata e la sua famiglia è in buona salute. Ora si prepara a nuove fatiche cinematografiche, non dimenticando che la sua priorità sono i figli e il marito, per un quadretto perfetto che dall’esterno appare proprio invidiabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>