David di Donatello 2012: trionfano i Fratelli Taviani

di Francesca Commenta

 

Un vero trionfo per i fratelli Paolo e Vittorio Taviani. Ai  David di Donatello 2012 hanno, infatti, sbaragliato la concorrenza con “Cesare deve morire“. Per loro sono stati assegnati i premi per miglior film e miglior regia e tornano a casa con 5 statuette. Un vero successo, per una 56esima edizione che si è svolta all’Auditorium della Conciliazione di Roma. L’evento è stato presentato da Tullio Solenghi e Michel Piccoli è stato premiato come migliore attore protagonista per il film “Habemus Papam” mentre la miglior attrice protagonista è Zhao Tao per il film “Io sono Li”.

Produttore, montatore, fonico di presa diretta: altri tre riconoscimenti che hanno interessato i Fratelli Taviani e, ancora sei statuette sono state assegnate a “This Must Be the Place” di Paolo Sorrentino e poi tre sia a “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana (migliori attori non protagonisti e migliori effetti speciali visivi) che ad “Habemus Papam” di Nanni Moretti con Piccoli miglior attore.

Ai David di Donatello, quali sono stati tutti i vincitori? Eccoli di seguito:

Migliore Regista Esordiente: Francesco Bruni per il film “Scialla!”. Migliore Sceneggiatura: Paolo Sorrentino e Umberto Contarello per il film “This Must Be The Place”. Migliore Produttore: Grazia Volpi Per Kaos Cinematografica, In Associazione Con Stemal Entertainment, Le Talee, Associazione Culturale La Ribalta, in collaborazione con Rai Cinema per il film “Cesare Deve Morire”. Migliore Attrice Protagonista: Zhao Tao per il film “Io Sono Li”.

Migliore Attore Protagonista: Michel Piccoli per il film “Habemus Papam”. Migliore Attrice Non Protagonista: Michela Cescon per il film “Romanzo Di Una Strage”. Migliore Attore Non Protagonista: Pierfrancesco Favino Per Il Film “Romanzo Di Una Strage”. Migliore Direttore Della Fotografia: Luca Bigazzi per il film “This Must Be The Place”. Migliore Musicista: David Byrne per il film “This Must Be The Place”. Migliore Canzone Originale: “If It Falls, It Falls” Musica Di David Byrne, Testi Di Will Oldham, Interpretata Da Michael Brunnock per il film “This Must Be The Place”.

Migliore Scenografo: Paola Bizzarri per il film ‘Habemus Papam’. Migliore Costumista: Lina Nerli Taviani per il film “Habemus Papam”. Migliore Truccatore: Luisa Abel per il film “This Must Be The Place”. Migliore Acconciatore: Kim Santantonio per il film “This Must Be The Place”. Migliore Montatore: Roberto Perpignani per il film “Cesare Deve Morire”. Miglior Fonico Di Presa Diretta: Benito Alchimede e Brando Mosca per il film “Cesare Deve Morire”. Migliori Effetti Speciali Visivi: Stefano Marinoni e Paola Trisoglio per il film “Romanzo Di Una Strage”. Miglior Film dell’Unione Europea: “Quasi Amici” di Olivier Nakache e Eric Toledano (Medusa Film). Miglior Film Straniero: “Una Separazione” di Asghar Farhadi (Sacher Distribuzione). David Giovani: “Scialla!” di Francesco Bruni. Miglior Documentario di Lungometraggio: “Tahrir Liberation Square” Di Stefano Savona. Miglior Cortometraggio: “Dell’ammazzare Il Maiale” di Simone Massi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>