Magical Mystery Tour, i Beatles tornano con un film

di Francesca Commenta

 

Solo un giorno per vederli ancora riuniti e pronti a deliziarci con le loro canzoni senza tempo e l’occasione sarà fornita dal grande schermo. I Beatles si mostrano ancora nelle sale italiane con il “Magical Mystery Tour“, il visionario film del gruppo di Liverpool, girato nel 1967. Il prossimo 26 settembre, dunque, i fan potranno scoprirne altri elementi inediti, semplicemente recandosi al cinema. Un vero e proprio evento dell’anno per la maggior parte degli ammiratori, anche perché l’opera sarà proposta in versione completamente restaurata con l’aggiunta di materiale inedito.

Nel film sui Beatles, non mancheranno quindi interviste, scene del backstage, spezzoni poi spariti nel montaggio definitivo della pellicola. Un appuntamento sicuramente da non perdere, anche perché davvero speciale. Il “Magical Mystery Tour“, nello specifico, che cosa è? Si tratta di una sorta di viaggio compiuto negli anni Sessanta dai “Fab Four”, calcando l’onda del successo dell’album Sgt. Pepper. Un film itinerante che loro stessi si sono preoccupati di ideare e dirigere. A tal proposito, caricarono su un pullman una troupe cinematografica, amici, familiari e cast (tra cui spiccano Ivor Cutler, Victor Spinetti, Jessie Robins, Nat Jackley, Derek Royle e l’inimitabile Bonzo Dog Doo-Dah Band oltre ai Beatles che interpretano se stessi) e iniziarono a lavorare instancabilmente.

Lasciata Londra, si diressero verso ovest sulla A30, destinazione Cornovaglia. La pellicola segue un libero e improvvisato, secondo lo spirito sperimentale del tempo  e permise ai Beatles di presentare successi come “Magical Mystery Tour”, “The Fool On The Hill”, “Flying”, “I Am The Walrus”, “Blue Jay Way” e “Your Mother Should Know”. In quel periodo, fu mandato in onda in tv in bianco e nero alle 20.35 del 26 dicembre 1967 su Bbc1. Dopo 45 anni, l’evento torna al cinema e dal 9 ottobre sarà reso disponibile da EMI Music in DVD e Blu-ray. Di sicuro sarà un successo più di allora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>