Una particolare vicenda ha colpito questo film, tanto da essere preceduto da una campagna di prevendita che sta utilizzando per la prima volta nella storia del cinema anche la prevendita dei biglietti su ebay. Dall’ 8 maggio “Sfiorarsi” di Angelo Orlando, una storia d’amore e fatalità, che l’attore regista ha scritto e interpretato con Valentina Carnelutti. Il film che per il momento esce solo al Filmstudio di Roma, ripercorre con ironia le frenetiche vite parallele in una Roma quotidiana, reale,notturna. Entrambi distratti da impegni, amori e crisi, Paolo (Orlando), fotografo, e Celine (Carnelutti), attrice divorziata con una figlia, continuano a “sfiorarsi”, ma non ad incontrarsi. Quando i loro percorsi finiscono per incrociarsi, per caso, il destino riserverà loro l’amore ma anche un epilogo inatteso. Orlando e la Carnelutti, grandi amici nella vita, hanno iniziato a scrivere nel 2001. Il progetto ha ottenuto il sostegno del Ministero dei Beni e le Attività Culturali, ma le risorse sono rimaste bloccate a lungo. C’era anche la possibilità di una coproduzione con la Francia ma, ha spiegato la Carnelutti, che i produttori francesi hanno posto come condizione di avere come protagonista Monica Bellucci . Angelo e il produttore Alessandro Verdecchi a quel punto hanno rifiutato e sono rientrati in Italia. Problemi ancora più grandi per entrare nel circuito della distribuzione. E’ arrivata allora la soluzione della prevendita ideata dalla casa distributrice l’Atalante Film (cofondata, fra gli altri, da Verdecchi e Orlando), insieme a alla rivista Sentieri selvaggi e lo storico Filmstudio. Vista l’impossibilità di accedere anche ai normali canali pubblicitari, per promuovere il film sono ricorsi ad internet.

Sfiorarsi, spiega Valentina Carnelutti, qui al suo debutto come sceneggiatrice, contiene molti elementi autobiografici e offre uno sguardo sulle persone, i sentimenti, che non sia quello del pregiudizio. Anche il finale, non è quello che ci si aspetterebbe. Il lavoro sulla sceneggiatura, i due attori lo hanno realizzato insieme. Nel film la Carnelutti, recita per la prima volta sul grande schermo con il padre Francesco, celebre attore e doppiatore, non sapevano se la vita avrebbe offerto un’altra possibilità come questa, hanno preso l’occasione al volo, offrendogli un ruolo. Avrebbe potuto avere come protagonista Monica Bellucci. Lo ha rivelato Valentina Carnelutti, che insieme a Orlando è interprete e sceneggiatrice della pellicola, in uscita l’8 maggio, distribuito da Atalante Film, al Filmstudio di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>