Cineshow: sostegno da importanti istituzioni del settore

di Blogger Commenta

Anche RAI Trade e APT, Associazione dei Produttori Televisivi, hanno concesso il proprio patrocinio a CineShow, il primo salone dedicato al cinema alla tv e al multimedia che avrà luogo al Lingotto di Torino dal 18 al 20 novembre prossimi.

Viene così ribadita l’importanza del salone, il primo pensato da e per i professionisti del settore, che ha come obiettivo quello di promuovere l’industria audiovisiva nel nostro Paese, con momenti di incontro e di formazione. Del resto, CineShow ha ottenuto immediatamente il sostegno di tutte le Istituzioni politiche locali e l’adesione dei più importanti organismi culturali: il salone gode infatti dell’appoggio della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Torino, della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino, di UNIVIDEO, l’Unione Italiana Editoria Audiovisiva associata a Confindustria.

La presenza di Rai Trade è una ulteriore conferma dell’interesse che CineShow ha saputo suscitare fra le più autorevoli realtà che rappresentano il settore. Rai Trade è il distributore esclusivo in Italia e all’estero dei diritti di tutta la produzione Rai di cui garantisce la proprietà intellettuale.

La società, che ha come primo obiettivo l’avanzamento del Made in Italy in tutti gli ambiti dell’audiovisivo, gestisce globalmente attività di licencing oltre a molteplici progetti editoriali e ad operazioni di co-marketing. Tra le attività di Rai Trade vi sono la coordinazione del catalogo di numerosi produttori indipendenti, la produzione e la commercializzazione di canali tematici per la pay tv, la messa in onda di tutta la pubblicità RAI.

Cineshow annovera tra i propri sostenitori anche l’ Associazione dei Produttori Televisivi, da sempre impegnata nella promozione delle produzioni italiane presso i grandi festival e i mercati internazionali per favorire lo sviluppo di prodotti italiani a livello globale.

Un’attività che l’Associazione svolge su più livelli, collaborando con le istituzioni, al fine di ottenere nuove normative utili ad aumentare la competitività dei prodotti Made in Italy, e con i broadcasters nazionali per la tutela dei produttori indipendenti e per la ricerca di vantaggiosi scambi contrattuali.

Il supporto delle più importanti realtà del comparto sarà determinante per creare un progetto innovativo ed in grado di raggiungere con efficacia tutte le categorie professionali interessate oltre che un pubblico non specializzato.

Fonte: Cineshow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>