Sottodiciotto Film Festival: qualche anticipazione prima della 10a edizione

di isayblog4 Commenta

Sottodiciotto Filmfestival Torino Schermi Giovani – organizzato da Aiace Torino e Città di Torino (Divisione Servizi Educativi e ITER) e diretto da Sara Cortellazzo e Aldo Garbarini – festeggia quest’anno la X edizione, che si svolgerà dal 26 novembre al 5 dicembre 2009: un traguardo significativo per una manifestazione che ha saputo affermarsi come evento unico e originale nell’ambito del panorama cinematografico nazionale ed europeo ed è cresciuta nel tempo insieme con il suo pubblico, conquistando spettatori di tutte le età e superando nel 2008 le 32mila presenze.

In attesa di un altro importante appuntamento – la partecipazione con un ruolo di primo piano a Torino Capitale Europea dei Giovani nel 2010 – Sottodiciotto si ispira per l’edizione del decennale al corrente Anno Europeo della Creatività e dell’Innovazione. Elementi qualificanti che fin dalle origini hanno contraddistinto il Festival – nato con l’intento da un lato di valorizzare l’inventiva degli under 18, dall’altro di creare stimolanti rimandi e connessioni tra il “cinema giovane” di ieri, di oggi, ma soprattutto di domani – “creatività e innovazione” costituiscono quindi il filo conduttore di Sottodiciotto 2009.

Accanto alle anteprime, ai numerosi film inediti, ai variegati eventi speciali, nonché all’amplissimo programma per le scuole (dal 20 novembre al 9 dicembre), il Festival riserva anche quest’anno ampio spazio alla rivisitazione del cinema d’autore contemporaneo. Con il Museo Nazionale del Cinema e con la collaborazione della Cineteca di Bologna, Sottodiciotto dedica la retrospettiva dell’edizione 2009 a Mike Leigh, che, reduce dalle riprese del suo nuovo film – attualmente in lavorazione a Londra – sarà ospite a Torino in occasione dell’evento. In parallelo al crescente rilievo assunto all’interno del Festival dal cinema d’animazione, un’altra importante personale – organizzata in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Dipartimento Animazione – vede protagonista e ospite un artista consacrato dall’Oscar, il regista russo Aleksandr Petrov. Nell’ambito dell’ampia sezione dedicata ai film di impegno sociale e civile realizzata con Amnesty International e ormai diventata elemento costitutivo del Festival, Sottodiciotto rende, inoltre, omaggio (in collaborazione con la Cineteca di Bologna) a un maestro del cinema militante e di denuncia, il cineasta argentino Fernando Solanas, che interverrà al Festival per commentare i suoi film in programmazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>