Angelina Jolie e la difficoltà a dirigere gli attori nelle scene di guerra

di Francesca Commenta

 

Per Angelina Jolie non è stato sempre facile dirigere il film  ‘In the land of blood and honey’. Un debutto complesso soprattutto nelle scene di guerra ed infatti ha detto: “Non sentivo di avere il diritto di dire agli attori come rivivere una guerra che avevano sperimentato nella vita reale. Stavo chiedendo a qualcuno di ricreare la parte più dolorosa della sua storia. Allora preghi che possa essere catartico per loro, ma sai che è profondamente doloroso, fino a un livello che non si riesce a capire. Avevamo stabilito anzitempo che sarebbe stato nostro obiettivo comune parlarne e sollevare la questione anche per aiutare a prevenire la guerra in futuro. Quindi dietro a tutto c’era uno scopo”.

A metterle un certo senso di imbarazzo e angoscia erano soprattutto le scene dei bombardamenti e delle sparatorie, cioè quelle più crude che richiedevano un impegno anche mentale, non proprio indifferente. Ecco perchè ha continuato:  “Mi sono sentita male molte volte chiedendo alle persone di fare alcune delle cose che hanno fatto davvero. Ricordo di aver chiesto  – rivolgendosi all’attrice bosniaca Vanesa Glodjo – di correre per oltrepassare i cecchini. Ho pensato che fosse strano, come facevo io a dirigerla e dirle come fare quando lei l’ha fatto per anni? Era lei a dirmi cosa fare”.

Sono arrivati anche i momenti di sconforto e quelli in cui non era certa di farcela, ma era una sfida importante e non poteva attendersi. E’ però giunta alla fine brillantemente e alla prima a Washington era raggiante. Con lei il compagno Brad Pitt che però si muoveva con l’ausilio di un bastone, a causa di un incidente sulle piste da sci. Difficile prevedere quali saranno i suoi prossimi impegni, ma è una donna così dinamica e carica di idee che di sicuro nei prossimi anni continuerà ad inanellare un successo dietro l’altro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>