Lindsay Lohan e il film tv su Elizabeth Taylor

di Francesca Commenta

Una parte che lei ha fortemente voluto e che potrebbe riportarla seriamente in pista. E’ l’ennesima, grande occasione per Lindsay Lohan, ma saprà sfruttarla davvero? Speriamo di si. Ha ottenuto finalmente il ruolo di Elizabeth Taylon, per la realizzazione di un film tv sulla sua vita e già le prime fasi non sono state semplici. Per la giovane americana, nota ultimamente per droga, alcol ed eccessi, i capricci sono stati all’ordine del giorno e solo adesso la produzione è pronta a cominciare a lavorare a pieno ritmo. Si perché non voleva certo un attore qualunque accanto a lei a lavorare al serial, ma la bad girl, ha trovato, come si suol dire, pane per i suoi denti.

Dopo tanta indecisione, l’incontro con Grant Bowler, a quanto pare ha fatto esplodere subito un immediato feeling e sarà proprio la star di “True Blood” a vestire i panni di  Richard Burton. Lindsay si è lasciata prendere immediatamente da quel mix di fascino e talento e per la produzione è arrivato il momento di tirare un sospiro di sollievo. La promessa è quella di infiammare il set e lo stesso canale dedicato alle star “E! news”, conferma che la decisione definitiva in merito all’attore è arrivata.

Piena soddisfazione sarebbe stata espressa pure da Larry Thompson “estremamente contento” della nuova scelta e dell’intesa tra i due colleghi. Ecco, che, infatti, ha confermato: “Avevamo già visto l’attore in video e ci piaceva, ma volevamo confermare che ci fosse chimica tra i due. Stamattina è Lindsay e Grant si sono incontrati e la chimica è esplosa. Come fuochi d’artificio del 4 luglio“.Per Lindsay Lohan, intanto è l’occasione giusta per prendersi la sua rivincita, speriamo che questa volta non la sprechi e sappia stupirci come un tempo, quando ancora una bambina recitava con una grande bravura e mostrava di avere davanti un futuro meraviglioso.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>