Naomi Watts nei panni di Lady D

di Francesca Commenta

 

Naomi Watts vestirà i panni di Lady D, per una pellicola che si preannuncia un vero successo. Del resto parliamo di un personaggio mitico, più volte interpretato sul piccolo e grande schermo, ma sempre enigmatico e affascinante a molto tempo dalla sua morte. Lady D è una icona assoluta del nostro tempo, fragile e forte, bella, ricca e sola: tutti volevano essere lei, ignorando i fantasmi che la tormentavano e la difficoltà di una vita tra corte ed etichette.

L’attrice bella e biondissima oltre che talentuosa ha un compito non proprio facile: la sua recitazione e i dettagli fisici che la faranno somigliare a Diana, saranno sotto gli occhi di tutti e un minimo errore potrebbe essere ampiamente criticato. Di origini australiane sarà Lady Diana in “Caught In A Flight“, il film che racconterà gli ultimi due anni di vita della principessa. Il set è già stato allestito e la lavorazione procede, tanto che alcune foto sono già state rese note. Da lontano si nota una somiglianza incredibile e non è difficile pensare che si tratterà di un lungometraggio che non passerà certo inosservato.

La Watts ha studiato tanto ogni dettaglio che la riguardava per interpretare al meglio la parte, al punto che addirittura si è letteralmente trasferita a Londra nel quartiere di Kensington, dove viveva Diana, andando a visitare tutti i posti preferiti della principessa del Galles. A dirigere il film ci pensa il tedesco Oliver Hirschgiebel, autore de “La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler”. Si tratta del secondo che riguarda la vita di Diana dopo quello tratto dal libro del suo bodyguard, “Diana: Closely Guarded Secret”. In questo caso, sembra che la parte in questione toccherà a Charlize Theron. Quest’ultima è altrettanto bella e tra le due chissà chi ricorderà meglio questa principessa che si è fatta amare da tutti. Non ci resta che attendere di poterlo scoprire personalmente al cinema.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>