Brad Pitt, un attore che ama creare i gioielli

di Francesca Commenta

 

Si era già notato ai tempi del suo matrimonio con Jennifer Aniston, quando aveva fatto disegnare personalmente l’anello per il matrimonio, seguendo un pò i suoi gusti. Nella vita di Brad Pitt, questa passione per la ricerca del gioiello davvero unico e realizzato a mano, in modo artigianale, è proseguita, anche a prescindere dalle sue notevoli possibilità economiche. A livello lavorativo può dirsi più che soddisfatto, ma non è chiaro quanto il mestiere di attore cominci a stargli stretto. Parla sempre più spesso del fatto che non sopporta stare per troppo tempo lontano dalla sua famiglia e del desiderio, per un periodo di tempo non confermato, di vivere con meno pressioni.

Un cambiamento di rotta che potrebbe coincidere proprio con lo sviluppo personale di questo hobby, perché del resto un attore è sempre molto creativo. Non dimentichiamo, tra l’altro, che non troppo tempo fa, Brad ha anche lanciato una linea di gioielli targata Pitt-Jolie per una iniziativa di beneficenza. In questo caso, una parte del ricavato verrà devoluto all’ “Education Partnership for Children of Conflict“, associazione  fondata da Angelina Jolie per difendere i bambini vittime di guerra.

Oggi comunque, uno degli attori più belli del mondo, ha deciso di dedicarsi al design in collaborazione con il produttore di mobili Frank Pollaro, famoso per il suo stile ‘Art Decò‘. Ha quindi preparato una collezione formata da 12 pezzi tra cui un letto enorme con una testiera in legno tropicale, tavolo da pranzo, tavolo, sedie, poltrone e vasca da bagno in marmo per due persone. La presentazione del progetto è ormai prossima, anzi per la precisione avverrà proprio oggi a New York e il successo è già annunciato. Un ennesimo modo per distrarre l’attenzione e non dire mai quando sposerà la bella Angelina Jolie? Un mistero ancora non svelato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>