Il volto di un’altra: al cinema Laura Chiatti

di Francesca Commenta

 

Laura Chiatti torna al cinema e, questa volta, a partire dall’11 aprile con Il volto di un’altra” di Pappi Corsicato. Il suo ruolo è da protagonista e veste i panni di Bella che è una conduttrice tv. Accanto a lei il marito Renè interpretato da Alessandro Preziosi, che è un chirurgo estetico. Non è tutto perfetto nella sua vita lavorativa, perché ben presto inizia a perdere ascolti e allora per recuperare all’inconveniente e anche un terribile incidente che le accade, frutta un incidente d’auto per rifarsi un altro viso e avere un’altra occasione. Sull’argomento è intervenuta la stessa attrice, la quale ha parlato del fatto che oggi esistono ancora i buoni sentimenti, ma sono i soldi in molti casi a farla da padrone. 

Laura Chiatti sembra soddisfatta dalla occasione offertale ed, infatti, ha confermato che la sceneggiatura l’ha subito colpita perché si è resa conto di quanto in realtà fosse interessante il personaggio femminile da portare sul grande schermo. In ogni caso non si sente affatto vicina a Bella. Lei è ambiziosa, persino cattiva e non si arrende di fronte a nulla per essere perfetta e farsi notare. Laura si definisce ben più semplice e persino pigra.

Il mondo dello spettacolo, però, somiglia a tale visione, secondo il suo punto di vista:

Siamo persone più esposte rispetto a quelle comuni e dobbiamo porci il problema di come rapportarci con gli altri. Abbiamo una responsabilità di fronte a chi ci guarda. Ognuno oggi tenta di raggiungere il massimo rispetto, di ottenere la fama, una cosa oggi ambita anche da un macellaio

Alessandro Preziosi le fa eco, spiegando che con film come questi capire la realtà è più semplice:
Ciò che ci circonda in politica è quello a cui la gente volontariamente tende. Oggi poi noi attori contiamo poco sui media, rispetto a industriali e calciatori”. Nel film anche Iaia Forte e Lucilla Agosti.
Photo Credit: br1dotcom su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>