Giuseppe Tornatore: un documentario sulla vita e la carriera

di Francesca Commenta

 

Questa volta è il suo momento: Giuseppe Tornatore non presenta un film di cui è regista, ma l’attenzione è tutta su di lui ed, infatti, dal 18 al 20 marzo, sarà proiettato un documentario su questo importante personaggio dei nostri tempi che, giunto direttamente dalla Sicilia, si è fatto conoscere ben oltre i confini nazionali. Il lavoro dedicatogli si chiama Giuseppe Tornatore: ogni film un’opera prima” e sta per essere presentato in oltre 60 cinema. A dirigerlo stavolta Luciano Barcaroli e Gerardo Panichi.

Si tratta di un vero e proprio ritratto che analizza la sfera più intima dell’attore e ne racconta i dettagli meno conosciuti di tutta la sua carriera. Sono mostrati, in questo senso, filmati di repertorio e interviste ad attori che gli sono stati particolarmente vicino. In primo piano in questo senso anche Sergio Castellitto e Ben Gazzara e, ovviamente, Ennio Morricone con il quale Tornatore ha spesso collaborato per le colonne sonore.

Dal canto suo Tornatore, si è mostrato molto felice del risultato ed ha confermato:

Uno dei motivi per cui ho accettato di fare questo documentario è perché ho intuito che non aveva mire solo celebrative. I registi mi hanno seguito a distanza, e mi chiedevano poche cose per volta: il risultato è stato che alla fine mi hanno fatto dire tutto di me, e mi hanno anche aiutato a capire qualcosa in più. Il mio mestiere è cercare storie, svilupparle e lasciarle nel cassetto, poi ogni tanto succede che quell’idea diventi un film.Credo che la vita di un regista sia fatta sia dei film fatti che di quelli non fatti, e i secondi di solito sono molti di più.

Nel documentario, ovviamente, non mancano le più celebri immagini dei suoi film, dal “Il camorrista” fino a “La migliore offerta”, si vedono i trionfi a Cannes e all’Oscar con “Nuovo cinema Paradiso”, le immagini inedite dei suoi primi Super 8, e molti dietro le quinte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>