Robert Pattinson: pausa sul set, relax al night club col papà

di isayblog4 Commenta

 

Robert Pattinson non ha proprio pace e i paparazzi lo seguono ovunque ed, infatti, più di una volta ha mostrato chiara l’intenzione di dedicarsi ad altro. Come potrebbe però allontanarsi adesso che è una star super pagata per cercare un anonimato che tanto non può ottenere nell’immediato? Allora si consola e tra una pausa e l’altra cerca di divertirsi come qualunque altro ventenne. Solo che questa volta ha incuriosito molto la sua scelta di andare in un night club addirittura con il padre. Probabilmente lo ha fatto più che altro per sfuggire alle fan che lo inseguivano, ma i fotografi lo hanno comunque beccato al  “KitKatClub” di Berlino.

Del resto ultimamente non sembra aver disdegnato molto tali tipi di passatempo a sfondo sexy visto che  durante le riprese del film “Bel Ami” nello strip-club della città ha fatto più volte il suo ingresso. Si sarà mai arrabbiata la fidanzata Kristen Stewart o, invece, avrà capito bene il suo comportamento dettato oltre che dalla giovinezza e dalla noia, anche dal bisogno di evadere dalla troppa pressione circostante?

Di sicuro non aveva cattive intenzioni visto che si è portato dietro addirittura il papà e questa è già una buona giustificazione. Con il genitore Richard, il gossip e le cattive lingue sono state allontanate subito. Intanto ha cambiato anche look il bel Robert e si è presentato con i capelli rasati. Non è piaciuto a tutti per la verità ed, infatti, alcune fan lo hanno criticato salvo poi corrergli dietro comunque. Ritornando ai night club, comunque, in Germania sono legali e una fonte molto vicina all’attore ha confermato che c’è un solo motivo se si continua a vederlo dentro quei saloni in penombra: “Rob è diventato un fan del night perché lì le ammiratrici non potevano disturbarlo“. Qualcuno, invece, ha sottolineato : “E’ anche il posto ideale per sfuggire ai paparazzi, è posto buio e privato, è la location perfetta per le notti fetish – e soprattutto ad Halloween – lì c’è sempre qualcuno vestito da vampiro…”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>