Nicolas Vaporidis sul set è palestrato

di Francesca Commenta

 

Quel visino da bravo ragazzo, per un uomo che tutte le mamme, probabilmente, vorrebbero accanto alle loro figlie. E’ questo che ispira Nicolas Vaporidis, talentuoso attore dalla carriere breve ma intensa ma solo per questione di età. Le occasioni lavorative non gli mancano e ora torniamo a vederlo con un aspetto del tutto diverso. No, non ha ceduto al fascino del bisturi ma si è semplicemente allenato moltissimo per esigenze di scena. Nelle foto, da lontano si fa fatica a riconoscerlo, eppure è lui super sexy e palestrato.

Voi come lo preferito con fisico normale e rassicurante o con aria da macho e con un corpo modellato da lunghe sessioni in palestra? Difficile dirlo e adesso oltre che ai tratti del volto c’è davvero moltissimo altro da guardare, non che prima non fosse comunque molto attraente. Pochi capelli in testa, anzi direi proprio che è rasato e cresce la curiosità sul suo prossimo ruolo al cinema.

I fotografi ne hanno catturato il profilo e i pettorali senza maglietta a Fregene, dove solo un occhio esperto a primo sguardo poteva notarlo. Si trovava in un attimo di relax, in effetti e si stava godendo qualche raggio di sole insieme alla  fidanzata Giorgia Surina. Qui hanno anche pranzato e si sono concessi un ottimo pasto a base di pesce. Del resto deve pur mettersi in forza, dopo mesi passati in palestra per tonificare il fisico che un tempo lo ricordavamo come piuttosto mingherlino. Ora che è super muscoloso siamo pronti a scoprirlo al cinema. E’ reduce dal set “Ci vediamo a casa“, nelle sale da giugno. Nel film interpreta la parte di un ragazzo gay innamorato di Primo Reggiani. Una parte impegnativa che, siamo certi, è riuscito a rendere al meglio mostrandosi, ancora una volta, piuttosto convincente. Aspettiamo di vederlo recitare sul grande schermo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>