Cameron Diaz, l’attrice che ama soffrire per amore

di Francesca Commenta

 

E’ una attrice dal carattere strano Cameron Diaz e, da sempre, non è affatto facile inquadrarla. Se da un lato il suo sorriso è rassicurante, dall’altro il suo atteggiamento è sfuggente e non di rado il gossip non la risparmia. Una serie di foto impietose, ad esempio, la mostrano da settimane ubriaca all’uscita da una discoteca e, di fronte a questo spettacolo che può creare anche qualche problema alla carriera, è dovuta intervenire facendosi vedere serena e lasciandosi intervistare. Alle domande dei giornalisti ha risposto con dovizia di particolari e ha detto che non rinuncia ad “amare l’amore“. Va bene, quindi, in tutte le sue forme perché è  “sempre meglio che non innamorarsi“. La passione di coppia è quello che si augura, visto che, continua: “Ho molto da dare”.

E’ il momento giusto per far parlare di sè del resto, ma non certo per gli eccessi di una serata, visto che è nelle sale con una commedia romantica dal titolo “What to Expecting When You’re Expecting” da noi, però, sarà possibile vederla soltanto in autunno e, in ogni caso, possiamo intanto godere delle sue rivelazioni sul settore sentimentale. Ecco che Cameron dice: “Quando stavo attraversando un periodo sentimentale bruttissimo poco tempo fa e ho detto a un amico,’Wow questo fa veramente male’, lui mi ha risposto ‘ciò dimostra che sei capace di amare’… dopo queste parole avvertivo in modo diverso la sofferenza. Come qualcosa di grande e non un deficit”.

Come la più romantica delle donne, quindi, non si tira indietro per poter contare su qualcuno vicino e conclude: “Preferirei il mio cuore spezzato mille volte piuttosto che non innamorarmi, ho tanto da dare, sono piena di amore”. Come darle torto, soprattutto se si ha una visione della vita che le somiglia molto. Intanto si gode il suo ennesimo momento di successo al cinema e sull’amore c’è ancora tempo per dire, meglio concentrarsi sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>