Charlize Theron, sul set o davanti alla tv a guardare Game of Thrones

di Francesca Commenta

 

Curiosità dal mondo del cinema, del resto scoprendo le piccole passioni dei protagonisti del dorato mondo di Hollywood, è più facile rendersi conto che in fondo sono persone come noi, solo molto più ricche e famose. Amatissima in America e in Italia, bellissima e talentuosa, Charlize Theron ha raccontato cosa le piace fare quando si trova lontano dal set ed è a casa a rilassarsi. Tra un impegno e l’altro, infatti ama guardare in particolare una serie tv, come ha confessato a Us Weekly: “Sono letteralmente pazza di ‘Game of Thrones‘ che guardo sempre mentre dò il biberon a mio figlio Jackson”.

L’attrice, oggi 36enne racconta quanto è difficile essere madre e non sono solo gioie quello che porta un neonato, ma pure tanti impegni: “Ho passato molte notti in bianco perché Jackson aveva fame e non voleva dormire. Così ero costretta ad alzarmi dal letto per preparargli il bibero. Così accendevo la tv per vedere la registrazione di Game of Thrones. Da allora non ne posso a fare a meno”. Una abitudine che l’ha fatta sentire meno sola e che è diventata una piccola droga.

Addirittura, racconta anche di essere stata presa in giro dalla madre per questa mania davanti al piccolo schermo, lei che invece è abituata ad essere presente soprattutto su quello grande:  “Mia mamma entrava in sala e diceva: ma come pensi di poter allattare tuo figlio mentre in tv c’è un duello di spade?”. Un modo scherzoso per confermare che adesso con l’arrivo del bimbo lei è certamente più felice. Non è stata negli ultimi anni particolarmente fortunata in amore, nonostante sia splendida con le sue origini sudafricane e le sue grandi doti recitative. Evidentemente non basta solo quello a vincere in coppia, ma da quando c’è il suo piccolo le cose vanno decisamente molto meglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>