Django da record: il film sbanca al cinema

di Francesca Commenta

 

In pochi giorni di programmazione, come previsto del resto, Django Unchained di Quentin Tarantino, ha già sbancato al cinema. Per il regista è un momento di grande soddisfazione, visto che in soli 4 giorni da quando è arrivato nelle sale del Belpaese, ha già portato a casa oltre 3 milioni e mezzo di euro. Una cifra record davvero che questa volta, solo nel primo weekend, ha superato se stesso, con un incasso addirittura superiore a “Bastardi senza gloria”. In merito al mercato italiano raggiunge un livello mai toccato dallo stesso in passato. 

Del resto che la pellicola fosse destinata a restare nella storia si sapeva già ed, infatti, è già candidata a 5 premi Oscar, tra cui miglior film e miglior sceneggiatura originale. Gli interpreti poi sono tutti noti e piuttosto talentuosi e tra questi non mancano Jamie Foxx, Christoph Waltz, Leonardo DiCaprio, Samuel L. Jackson e Kerry Washington. “Django Unchained” è distribuito in oltre 540 copie da Warner Bros, Pictures Italia e in Italia continua a riempire le sale. 

Un risultato certo molto positivo, che ha reso orgogliosi tutti come ha confermato Nicola Maccanico, direttore generale di Warner Bros. Pictures Italia:

E’ una ulteriore conferma di come il grande cinema mantenga intatta la propria forza attrattiva verso spettatori di tutte le età. I numeri di Django, in Italia e nel mondo, confermano inoltre come l’evoluzione artistica di Tarantino coincida con la crescita della sua capacità di coinvolgere un pubblico sempre più ampio e consolidano l’importanza della sua figura nella cinematografia contemporanea

In effetti, se calcoliamo che la sua programmazione è appena cominciata, il dato è ancora più positivo. Questo vuole dire che guadagnerà ancora molto ed è già pronto a diventare un record notevole, entrando di diritto magari nell’Olimpo dei film più visti di sempre. Visto che per il cinema, da tempo era un periodo no, questo potrebbe rappresentare davvero un momento di svolta, da non lasciarsi sfuggire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>