Paperman, la Disney lancia il suo cortometraggio

di Francesca Commenta

 

Un corto che è destinato a colpire e ad affascinare probabilmente come pochi fino ad adesso. Del resto non è una novità quando di mezzo c’è la Disney. La stessa casa di produzione cinematografica internazionale lancia Paperman  Full Animated“, opera prima di John Kahrs in corsa agli Academy Awards 2013 come Miglior cortometraggio di animazione. Non si tratta di un lavoro qualsiasi ma un un vero mix tra disegno a mano dei cartoon, rigorosamente in bianco e nero. 

La storia è romantica e si tratta di un impiegato che trova l’amore in un giorno qualunque. In pratica, incontra una sconosciuta alla fermata e riconosce in lei la donna della sua vita. Un caso che rende la sua esistenza meravigliosa. Il passo successivo, però, è quello di agire e far capire alla ragazza i suoi sentimenti. La sua determinazione lo porterà lontano ed, infatti, riuscirà anche a rivederla. Nell’opera Disney ci sono tutte le ultime tecniche digitali, per cui non è solo la storia a interessare ma soprattutto il progetto innovativo e ha buone probabilità di trionfare.

Con Paperman – Full Animated”, la storia parla di un amore sbocciato improvvisamente e dell’impiegato che non appena torna al lavoro la vede all’improvviso in una finestra del palazzo di fronte e cerca di attirare la sua attenzione con degli aeroplanini di carta. Quasi una storia reale,attraverso la quale passano tutti i buoni sentimenti, dalla timidezza alla felicità, fino ad arrivare al grande amore. Sarà proprio la carta a creare l’appuntamento tra i due. Chi a Natale ha visto Ralph Spaccatutto, lo conosce già perché apriva il cartoon e avrà già avuto modo di apprezzarlo. Paperman, insomma, non è affatto da sottovalutare e si prepara a vincere. Completamente senza parole, sulla musica di Christophe Beck è ancora più struggente. Noi tifiamo per Paperman e per la Disney e attendiamo di sapere quanto sarà apprezzato da pubblico e critica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>