Gli attori italiani più amati del 2012: scopri quali sono stati

di isayblog4 1

Quali sono stati gli attori italiani più amati del 2012? Un uomo e una donna che sul grande schermo non conoscono praticamente flop. Parliamo di Pierfrancesco Favino e Micaela Ramazzotti, come ha decretato recentemente il mensile Ciak. Il giornale ha proposto un sondaggio, per scoprire chi sono stati i personaggi del grande schermo più seguiti lo scorso anno e i risultati non hanno lasciato spazio a dubbi. Il podio tocca a lei, l’interprete di “Posti in piedi in paradiso”, con il 27 per cento delle preferenze e seguita da Alba Rohrwacher e Ambra Angiolini. Tra i protagonisti maschili non c’è storia e il vincitore è  Favino (32%), che divide il podio con Marco Giallini ed Elio Germano.

Una curiosità che riguarda le attrici interessate dalla lista, è che in nessun caso superano i 35 anni e la Ramazzotti, in particolare, ha colpito soprattutto per il ruolo di cardiologa dal cuore infranto nella commedia di Carlo Verdone “Posti in piedi in paradiso”. Alba Rohrwacher, è una attrice impegnata e bravissima nei ruoli impegnati, vedi “Bella addormentata” di Marco Bellocchio. Non è diverso, però, per quelli comici con “Il comandante e la cicogna” di Silvio Soldini. Ambra, invece, è super famosa, ma di lei si ricorda soprattutto l’interpretazione ne  “Immaturi 2” e “Viva l’Italia”.

Pierfrancesco Favino ha raggiunto il 32 per cento di preferenze, per quasi tutte le sue interpretazioni, anche se quella indimenticabile è probabilmente legata all’anarchico Pinelli in  “Romanzo di una strage”.  Marco Giallini, volto noto del cinema italiano e nel cast del film natalizio “Una famiglia perfetta” ha sempre un seguito maggiore. Terzo posto, invece, per il giovane e talentuoso Germano, che nella commedia “Magnifica presenza” di Ferzan Özpetek veste i panni di un giovane attore tormentato dai fantasmi. Un ruolo interessante che ha seguito con impegno e che non ha tardato a ripagarlo anche in termini di notorietà, tutta meritata.

 

Commenti (1)

  1. La ramazzotti si ricorda perche’ e’ la miracolata di Virzi’.
    Alba ne il comandante e la cicogna faceva piu’ piangere che ridere.
    ambra la ricordiamo molto di piu’ per Saturnocontro.
    Favino…….bastaaaaaa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>