La musica del Mago di Oz affidata a Mariah Carey

di Francesca Commenta

 

Di voci meravigliose nel mondo ce ne sono molte, ma difficile trovare un talento più vero di Mariah Carey alla quale in tante possono solo ispirarsi. Potrebbe intonare qualsiasi cosa e riuscire comunque ad incantare, commuovere ed ispirare. Per lei questo è un momento importante perché ha lavorato al brano della colonna sonora del film, attesissimo, Il Grande e Potente Oz” di Sam Raimi, in uscita il 7 marzo, che si intitola “Almost Home“. Sta ancora lavorando come giudice ad “American Idol“, ma non si ferma un attimo e pensa pure al suo nuovo disco che uscirà la prossima primavera. 

La Carey torna a farsi ascoltare e sceglie il pop, con gioia dei fan che sui social network hanno commentato in positivo tale sua scelta. A breve sarà visibile pure un video del fotografo glamour David LaChapelle. Entusiasta l’artista che ha anche una vita privata che la soddisfa molto.La stessa ha detto in un comunicato: 

Questa canzone regala una sensazione di benessere perché dà la sensazione di raggiungere la vostra casa e stare con le persone che ami“. Il brano è stato scritto dalla stessa Carey con Simone Porter, Justin Gray e Lindsey Ray e coprodotto da Stargate.Lei che per un lungo periodo ha preferito le sonorità hip hop e r&b con  “Almost Home” ha optato di nuovo per il pop, il genere che le ha regalato il successo internazionale negli anni 90. Sarà un modo per dare qualche anticipazione del nuovo disco o è un semplice lavoro ben riuscito? Questo non lo sappiamo, ma quel che è certo è che Mariah Carey si ascolta sempre con molto entusiasmo, soprattutto quando parliamo di un film che non vediamo l’ora di vedere. Per lei un cambiamento interessante ,e probabilmente, pure tanto divertimento che le permette di misurarsi ancora con artisti molto importanti e di rendersi conto che è davvero difficile superarla. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>